• BREXIT

    L’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea ha portato numerose conseguenze, tra le quali un cambiamento dei rapporti commerciali, ridefinendoli in base al nuovo ruolo dell’UK quale Paese terzo a tutti gli effetti.
    Il fenomeno Brexit è stato articolato principalmente in tre fasi, scadenzate da precisi termini; la terza e ultima fase, inizialmente prevista per luglio 2021, è stata posticipata ad ottobre ed infine a gennaio 2022: in questa fase verrà prevista l’attuazione totale dei nuovi controlli doganali sulle importazioni di merci provenienti dall’Unione Europea.
    Leggi di più sulle notizie relative alla Brexit ed al settore dei trasporti:

    Vedi dettagli

  • L’Ungheria ed il sistema EKÁER

    Dal 2015 in Ungheria è stato introdotto il nuovo sistema di controllo della movimentazione di beni e merci su strada, denominato EKÁER (Electronic Trade and Transport Control System, ovvero Sistema elettronico di controllo commerciale e dei trasporti). Gli obiettivi di questa misura sono l’aumento della trasparenza nella circolazione dei beni, l’eliminazione delle frodi correlate ai prodotti alimentari che possono mettere in pericolo la salute umana e la riduzione dell’evasione fiscale.
    Dal 1° gennaio 2021 le normative previste dal sistema EKÁER sono cambiate: solo i prodotti menzionati nel Decreto 51/2014 del 31 Dicembre, rilasciato dal Ministro dell’Economia Nazionale circa la determinazione dei prodotti più rischiosi, devono essere riportati.
    L’obbligo di registrazione EKÁER rimane applicabile solo per prodotti ad alto rischio.
    Per qualsiasi informazione, il nostro team di consulenza doganale è a tua completa disposizione.
  • 2005 - Riforma dell'autotrasporto per conto terzi – d.lgs. 285/2005

    Il decreto legislativo 285/2005 è uno dei tre decreti delegati dalla legge 1°marzo 2005, n. 32 che tratta la riforma dell’autotrasporto. Tale decreto contiene una fondamentale novità riguardante l’abolizione delle tariffe a forcella a partire dal 28 febbraio 2006.

    In primo luogo permane la necessità, per chi esercita l’attività di autotrasporto per conto terzi, di iscrizione all’Albo degli autotrasportatori.

    Questa iscrizione è subordinata al possesso di determinati requisiti di onorabilità e capacità professionale.

    Vedi dettagli

  • 2009 - Riforma dell'autotrasporto per conto terzi

    Sulla Gazzetta Ufficiale n. 11 del 15 gennaio 2009 è stato pubblicato il Decreto legislativo 22 dicembre 2008, n. 214 che modifica ed integra alcune disposizioni del decreto legislativo 285 del 2005.

    Sono entrati in vigore dal 30 gennaio 2009.

    Vedi dettagli